A cosa serve la sabbiatura del prato?

La sabbiatura del prato serve per colmare i vuoti creati con i denti della forca o quelli della carotatura.

Come si esegue la sabbiatura del prato?

L’operazione consiste nel colmare questi vuoti con della sabbia silicea di fiume vagliata e lavata, anche senza preventiva bucatura.

Quali sono gli scopi della sabbiatura?

  • Aumentare la percentuale di sabbia nello strato superficiale del prato;
  • favorire la permeabilità idrica;
  • ottenere il diradamento e il sollevamento dello strato di feltro vegetale.
  • migliorare la conformazione e il livello della superficie del prato nei luoghi dove si sono formati solchi
  • aumentare la possibilità di drenaggio evitando ristagni d’acqua.

Con questo intervento si migliora il prato ornamentale e quello sportivo. La sabbiatura annuale è raccomandabile anche per i piccoli giardini per migliorarne l’aspetto estetico.
La quantità da distribuire deve essere almeno di mezzo centimetro su tutta la superficie del prato, stesa in modo omogeneo e rastrellata sulla superficie per favorirne la penetrazione in profondità.

Perchè traseminare ?

La trasemina primaverile dei nostri prati è uno tra i più importanti interventi di manutenzione ordinaria, che consente un notevole incremento della qualità del tappeto, migliorandone la densità e lo stato di salute, anche se rappresenta un’operazione ancora nuova e poco praticata nell’ambito dei prati ornamentali.

La concimazione

La concimazione del prato è la pratica colturale che consente di avere un manto erboso sano, uniforme nel colore e resistente alle avversità. Con la concimazione si procede al fornire all’erba del prato e al terreno tutte le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per dare vita a una vegetazione con foglie perfettamente verdi e rigogliose.

Gli interventi annuali variano da 1 a 2 a seconda della condizione dei prati!

Alessandro Piacentini – 347/0563114

RISPARMIA DA ADESSO

CONTATTACI SUBITO