Aiuole a Bassa Manutenzione

Realizziamo opere d’arte nel tuo giardino da ammirare senza che tu debba impegnarti per mantenerle.

La bellezza di una composizione sempre perfetta

Le aiuole a bassa manutenzione di Piacentini Giardini portano raggianti fioriture estive e brillanti colori autunnali-invernali, grazie al particolare contrasto dato dalle foglie. 

Per ottenere questi risultati mozzafiato adottiamo diverse procedure caratteristiche del nostro metodo.

Approfondiamole insieme nel corso di questa pagina.

Analisi completa del PH del terreno

Gli specialisti di Piacentini Giardini dedicano particolare attenzione alla valutazione del tuo terreno.

In particolar modo cerchiamo di valutare, attraverso un’analisi completa del tuo giardino, il ph del terreno.

Il ph svolge un ruolo fondamentale nel processo di creazione di un giardino a bassa manutenzione.

Conoscerne le caratteristiche generali ci permette di selezionare le piante più adatte al tuo giardino e realizzare un’opera d’arte bella da vedere e duratura nel tempo.

In breve, per eseguire una lavorazione perfetta, ci interessa individuare la fascia corretta di ph e lavorare di conseguenza per riportarlo verso un livello più favorevole al prato.

Ma per quale motivo dedichiamo tanto impegno nel farlo?

Un ph scorretto potrebbe creare numerosi problemi alle tue piante e garantirti una resa finale mediocre e di breve durata.

Considera che il ph del tuo terreno è in continuo cambiamento, per fattori meccanici interni ed esterni, come ad esempio gli agenti atmosferici.

Quindi, noi di Piacentini Giardini, abbiamo un occhio di riguardo in più nei confronti di questi livelli.

Il nostro obiettivo è quello di trasformare il tuo giardino in un’opera d’arte duratura e qualitativamente insuperabile.

Ogni dettaglio diventa fondamentale per permetterti di ottenere risultati ottimali.

Diserbo totale dell’area

Grazie al diserbo totale dell’area riusciamo a ripulire il terreno da eventuali infestanti presenti evitandone quindi la prolificazione in breve periodo.

Senza questa procedura, il rischio è che prendano vita dei rampicanti o delle piante esterne che vadano ad interagire negativamente con il manto erboso, rovinandone la resa e la salute.

La pianta, con il processo di diserbo totale, resterà più pulita ed esteticamente bella.

Quest’operazione non è sempre fondamentale e puoi tranquillamente valutarla con i nostri esperti, soprattutto in base alla stagione.

“La natura dipinge per noi, giorno dopo giorno, immagini di infinita bellezza”

Apporto / esporto / modifica del terreno

Se la terra si presenta in eccesso con livelli troppo alti, la asportiamo per evitare dilavamenti di acqua in zone indesiderate.

In caso si presentasse questa eventualità, i nostri esperti ti consiglieranno di effettuare un riporto di terra.

Il nostro miscuglio speciale, formato dal 40% in sabbia silicea e dal 60% di terra vagliata, svolge un’azione rapida ed efficace.

In caso, invece, di terreno eccessivamente argilloso, i nostri tecnici ti consiglieranno di effettuare un cambio-terra consistente nell’asportare almeno gli ultimi 20 cm di terra e ripristinare con una stessa quantità di una miscela di prima qualità.

Movimentazione del terreno

Dopo aver rilevato la fascia di ph giusta per il tuo terreno, procediamo con la sua movimentazione.

I nostri tecnici movimentano meccanicamente il terreno per migliorarne l’aerazione, decompattarlo e permettere quindi alla futura semente di poter mettere radici con molta più facilità.

L’unico caso in cui il team valuta il processo di movimentazione è su terreni in scarpata.

Con una pioggia intensa ci sarebbe il forte rischio che dilavi giù tutto, vista la pendenza e la struttura del terreno.

Questo procedimento garantisce al tuo giardino un vantaggio tangibile sia sulla qualità dell’aiuola e delle fioriture, sia sulla durata delle piante stesse.

Si tratta un investimento che nel tempo ti ripagherà di almeno 10 volte il lavoro che è stato svolto.

Un delimitatore è una scelta eccezionale per l'estetica del tuo giardino

I vantaggi del realizzare uno, o più delimitatori per le tue aiuole a bassa manutenzione sono innumerevoli.

Il team di Piacentini Giardini è ben felice di consigliare i numerosi prodotti proposti nel nostro catalogo.

Ecco quali sono i benefici che puoi ottenere con il nostro lavoro:

  • Si crea un limite netto tra la fine dell’aiuola e l’inizio del prato, che ne accentua ancora di più la bellezza
  • È un ottimo contenimento perchè evita che il materiale pacciamante si sposti e vada sul prato per fattori naturali come vento, gatti, merli…. in assenza di una bordura o di un delimitatore questi materiali tendono a muoversi e sporcare il tappeto erboso, a quel punto dovremo sempre raccoglierli a mano: una perdita di tempo che non vuole nessuno! 
  • Alcune bordure danno un senso di eleganza all’aiuola, quindi il valore estetico della composizione finale aumenta drasticamente

Il risultato finale sarà uno spettacolo per gli occhi.

Il passo successivo: la posa di un telo pacciamante

Grazie a questo processo riusciamo a ridurre dell’80% l’infestazione nel tuo giardino.

Il telo pacciamante è un telo studiato appositamente per contrastare lo sviluppo delle erbe infestanti all’interno della tua aiuola. 

Inoltre il telo non crea problemi di traspirazione o permeabilità dell’acqua.

Ovviamente, solo se si tratta di teli di alta qualità, come quelli proposti dai nostri specialisti.

Invitiamo sempre ad una particolare attenzione su questo punto.

In ogni caso, il telo è fondamentale per abbattere le tempistiche e le tue spese di manutenzione dell’aiuola.

Il nostro team lo inserirà in un momento specifico del processo, primo o dopo la piantumazione, e non si vedrà esteticamente, in quanto lo copriremo con uno strato di speciale materiale pacciamante puramente estetico.

La resa finale, e lo garantiamo noi di Piacentini Giardini, sarà un vero spettacolo.

Materiale pacciamante: cos'è e a cosa serve?

Il materiale pacciamante è quel materiale che andremo a posare sopra il telo.

La sua è principalmente una questione estetica, svolge poca funzione diretta nei confronti delle infestanti, è più un materiale ornamentale.

Il materiale, una volta posato per terra, non serve a nulla, se non a ricoprire completamente il telo.

Tra i materiali pacciamenti a disposizione di Piacentini Giardini trovi:

  • Corteccia (di pino, di larice o in mix) di varie grandezze
  • Lapillo vulcanico
  • Granulato di varie grandezze
  • Ciottoli di varie grandezze
  • Ghiaia da cava

Le differenze sono molto soggettive, la scelta è solo tua, non esiste un materiale migliore di un altro. 

Non utilizziamo il materiale pacciamante in scarpata, in quanto ovviamente, qualsiasi esso sia, scivolerebbe giù.

In tal caso il nostro team sopperisce al problema con dei teli molto belli studiati appositamente per restare a vista.

La resa finale, ad occhio, rende davvero molto bene.

Entra nel mondo di Easy Master Garden

Guarda questo estratto di uno dei nostri corsi, spiegati tutti con linguaggio comprensibile e semplice per non impedirne l’apprendimento a nessun volenteroso di crearsi il proprio Paradiso Terrestre.

Arriviamo alla scelta delle protagoniste del tuo giardino: le piante!

La scelta della tipologia e della specie di piante e fiori da utilizzare per il tuo giardino è la parte che consideriamo più divertente e creativa del processo.

É proprio arrivati a questo punto che il team di Piacentini Giardini da vita ai tuoi sogni.

In breve, per fare un lavoro completo e ottimale, ti aiuteremi a valutare i seguenti parametri:

  • Le tue esigenze
  • Tipologia di altezze che desideri
  • Tipologia di fioriture preferite
  • Tipo di manutenzione che sei disposto a fare
  • Esposizioni (nord, sud, sole, ombra…)
  • Piante sempreverdi, spoglianti
  • Tipologia di terreni che prediligono le piante che hai scelto 
  • Esigenze fitosanitarie (resistenza alle malattie)
  • Sesto d’impianto (giusta distanza tra una pianta e l’altra e tra una specie e l’altra)

Per queste ragioni è una valutazione molto spesso complessa, che da solo risulterebbe impossibile.

Affidarti a degli esperti del settore, come il team di Piacentini Giardini, è una decisione che ti permetterà di compiere le scelte più adatte al tuo giardino.

Durante la fase di scelta delle tue piante e di progettazione dell’aiuola, possiamo realizzare una prospettiva digitale che ti darà una dimostrazione accurata del lavoro finito.

Il costo della prospettiva è di 50€ + iva.

Al contrario di molte altre aziende, noi ti diamo la possibilità di vedere con i tuoi occhi il progetto ancora prima che sia completato.

Vedrai che poi il risultato finale sarà migliore di quanto ti saresti mai aspettato.

E a quel punto sarai pronto per goderti la tua opera d’arte personale direttamente in casa tua.

Piantumazione

La fase successiva è la piantumazione.

Su questo processo non c’è molto da dire. Ci sono poche regole da seguire ed è un lavoro prettamente meccanico.

L’unica, ma fondamentale, regola che noi di Piacentini Giardini mettiamo rigorosamente in pratica, è che il colletto della pianta sia esattamente sullo stesso livello del terreno.

Questa zona infatti è molto delicata per le tue piante, in quanto ne risiedono delle funzioni vitali. 

Se questa zona è troppo profonda, la pianta morirà. Se è troppo alta avrà dei problemi collaterali che a lungo termine la porterà anch’essa al collasso.

Per questo motivo dedichiamo tanta attenzione a questo processo. per permetterti di goderti piante in perfetta salute e che possano vivere a lungo.

L’impianto di microirrigazione

L’impianto di microirrigazione è un’impianto d’irrigazione realizzato specificatamente per le aiuole. 

Si tratta della scelta finale da compiere nel nostro processo di creazione della tua aiuola.

Anche in questa fase finale il nostro team di esperti ti accompagnerà per soddisfare le tue esigenze. 

Sconsigliamo vivamente la scelta dell’ala gocciolante per l’irrigazione.

Quella standard è un tubo forato ogni 33 cm che eroga 2,2 litri d’acqua e al 90% si ha uno spreco di acqua incredibile.

Inoltre, l’acqua potrebbe arrivare ovunque tranne dove serve.

Essendo una spaziatura regolare, se la nostra pianta capitasse in mezzo ai due buchi dell’ala gocciolante (situazione che capita molto spesso), finiresti per sprecare una quantità industriale di acqua e far ugualmente patire di sete la pianta.

La migliore soluzione proposta dai nostri specialisti è di realizzare un’impianto di micro irrigazione.

Predisponiamo un tubo chiuso, forandolo solo laddove necessario ed infilando un gocciolatore auto compensante per ogni foro effettuato dalla fustella.

In questo modo andiamo a creare una massima localizzazione dell’acqua, soltanto laddove è presente la pianta.

La modalità di intervento è molto simile alle altre, non servono valvole o centraline supplementari, è soltanto una modalità operativa diversa ma i caratteri generali non incidono particolarmente nell’economia della realizzazione.

Con piccole forature riusciamo a creare in maniera efficace una massima localizzazione dell’acqua, soltanto laddove è presente la pianta.

Con un costo leggermente superiore hai un vantaggio ambientale e pratico incredibile, che con il tempo ti  verrà ripagato centinaia di volte, senza pensare agli enormi risparmi di acqua e alla salvaguardia ambientale.

Un aspetto che, per noi di Piacentini Giardini, è di primaria importanza.